E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

LA ZATTERA

ZATTERA

Con l’arrivo dell’estate chi sarà il primo a vedere il mare? Michao il simpatico orso parcheggia la sua auto vicino una duna sulla spiaggia, così che Margherita e la piccola volpe protagonista possano scendere e cominciare la loro prima giornata di mare. Eccoci finalmente su una spiaggia con le dune, lontano dalla ressa degli ombrelloni. Non ci resta che metterci in costume, stendere il telo, e buttarci tra le onde.Qualcosa, però, non torna. Si guardano spaesati e si accorgono, un po’ delusi, che il cofano è vuoto, non ci sono secchielli, pinne o palette.

ZATTE1

Tutto è rimasto a casa. Michao ha dimenticato di metterli nel bagagliaio! E adesso? Non potranno costruire castelli o fare lunghe nuotate. Non potranno fare proprio nulla… che giornata al mare è mai questa!?

Serve qualcosa e Michao sa cosa ci vorrebbe: tanta fantasia, qualche pezzetto di legno, alghe e conchiglie… tutto l’occorrente per mettere in cantiere una piccola zattera…

Una zattera per salvarsi dalla noia grazie all’abilità delle mani e all’immaginazione.

ZATT3

Non è poi il mare la vera avventura?

Un ottimo racconto che narra lieve e poetico l’incontro con il mare e la sua bellezza.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...