Al Carrefour: 12 laboratori gratuiti di educazione alimentare per bambini

L’impegno di Carrefour Italia in Act For Food si allarga anche ai bambini, con il programma di educazione alimentare Act For Food KIDS i più piccoli diventeranno i protagonisti della Transizione Alimentare.

Divertirsi e imparare, è questa la formula studiata per i piccoli partecipanti del programma Act For Food Kids che guidati dai nostri superheroes scopriranno in 12 laboratori gli aspetti più importanti legati all’alimentazione quotidiana.”

Si comincia sabato 21 settembre, ore 11,  con un incontro di 45 minuti dedicato alle etichette alimentari: Locandina.

Sul sito dedicato è disponibile l’agenda degli appuntamenti, i punti vendita aderenti (su Napoli  Via Morghen e Corso Europa) e il modulo di prenotazione.

Annunci

Fiabe d’autunno 2019: Teatrini all’orto Botanico

Al via la 24° edizione della rassegna de I Teatrini e dell’Università degli Studi Federico II

FIABE D’AUTUNNO ALL’ORTO BOTANICO

Dieci titoli in programma, ogni sabato e domenica dal 14 settembre al 17 novembre 2019 (e sempre alle ore 11)

“Storia di un albero e di un bambino”, sabato 14 settembre 2019 (ore 11, replica domenica 15) è lo spettacolo di Giovanna Facciolo con cui si inaugura la 24 edizione delle “Fiabe d’Autunno” all’Orto Botanico di Napoli.

La rassegna dedicata ai piccoli, tra le più longeve in Italia, è ideata e promossa dall’Associazione I Teatrini e realizzata con l’Università degli Studi Federico II in collaborazione con la Regione Campania ed il Comune di Napoli.

Proseguirà fino al 17 novembre con dieci titoli che propongono riscritture originali di favole e racconti di Esopo, Fedro, La Fontaine, Shel Silverstein, Lyman Frank Baum, James Matthew Barrie, Fratelli Grimm, Hans Christian Andersen, Carlo Collodi, Lewis Carroll.

“24 anni fa – sottolineano Giovanna Facciolo e Luigi Marsano, rispettivamente direttori artistico ed organizzativo de I Teatrini – iniziammo questo percorso e da allora, con un entusiasmo sempre crescente affrontiamo il nostro quotidiano impegno per i ragazzi, nelle tante programmazioni, in autunno, inverno, primavera e, quest’anno anche d’estate, per offrire ai piccoli spettatori napoletani, al pari di tante consolidate realtà nazionali, concrete opportunità di conoscenza, incontro, riflessione e svago”.

La rassegna comincia con un testo originale, scritto e diretto da Giovanna Facciolo, attraverso cui si propone la storia di un albero e del suo rapporto con un bambino. Liberamente ispirato ad un racconto illustrato di Shel Silverstein, è interpretato da Jessica Festa, Antonio Torino, Viviana Ulisse; costumi di Antonietta Rendina, scene di Monica Costigliola.

“E’ il delicato racconto – sottolinea Giovanna Facciolo – dell’amore di un albero per un bambino, amico e compagno di giochi. Un sentimento che la meravigliosa pianta conserverà nel tempo, senza riserve. Come un grande genitore, seguirà le tappe della sua vita, dall’infanzia alla vecchiaia, ognuna segnata da urgenze e richieste differenti, sempre più grandi e impellenti”.

Dopo la “Storia di un albero e di un bambino”, le Fiabe d’Autunno proseguiranno con Il popolo del bosco (21 e 22 settembre), Le favole della saggezza (28 e 29 settembre), Nello specchio di Biancaneve (5 e 6 ottobre), Nel regno di Oz (12 e 13 ottobre), Con le ali di Peter (19 e 20 ottobre), Un brutto anatroccolo (26 e 27 ), L’albero del sole (2 e 3 novembre), Gli alberi di Pinocchio ( 9 e 10 novembre), Come Alice… (16 e 17 novembre).

Le fiabe all’Orto Botanico sono ormai un appuntamento atteso, nella programmazione autunnale così come in quella primaverile, per migliaia di persone, adulti e bambini, che ritrovano, a contatto diretto con la natura, momenti di gioco e di studio entrando in relazione attiva con personaggi e storie che appartengono alla nostra cultura ed alla nostra civiltà.

Biglietto: euro 8, unico per adulti e bambini; info e prenotazioni tel. 0810330619 (ore 9,30 – 15,30) http://www.iteatrini.it

ARCHIMANN: Campus estivo al Museo Archeologico

Arriva dal 24 giugno al 5 luglio “I Viaggi di Archimann”, campus estivo per ragazzi dai 6 ai 12 anni al Museo Archeologico di Napoli.

Archimann ha assunto per sbaglio una pozione preparata dai restauratori per rivitalizzare il corpo delle mummie e scopre di avere speciali poteri. Il primo è la conoscenza illimitata di tutti i luoghi e tutte le storie che riguardano gli oggetti del museo, il secondo una memoria sconfinata, il terzo la capacità di meravigliare continuamente. Insieme ad Archimann i piccoli partecipanti al Campus intraprenderanno un avvincente viaggio alla scoperta delle collezioni del MANN, tra giochi, laboratori e attività creative.

Quando:

Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle ore 14

Prenotazione obbligatoria ai numeri 848.800.288 o 06.399.67050

Partecipazione fino a esaurimento posti disponibili

Tariffe:

una settimana euro 80,00

euro 70,00 fratelli, formula #portaunamichetto, a settimana per chi prenota 2 settimane.

Programma dettagliato:

https://www.coopculture.it/events.cfm?id=1207#

Giorno 1
Viaggio in Egitto
I bambini conosceranno il mitico Archimann che li condurrà prima in giardino per un risveglio muscolare, quindi nella Sezione Egizia, dove vedranno sacerdoti, faraoni e principi egizi, pietre colorate, coccodrilli, mummie, amuleti e i magici ushabti.
Dopo la merenda saranno condotti in laboratorio per tanti lavori manuali: disegni, impiastri collosi e argillosi, geroglifici carta e carta pesta, giochi di ruolo ed infine la composizione del diario di viaggio: un grande zibaldone nel quale potremmo mettere i nostri scritti, l’esperienza di viaggio della giornata e souvenir della giornata.

Giorno 2
Viaggio in Magna Grecia
Oggi Archimann conduce i ragazzi alla scoperta di questa straordinaria collezione appena riaperta, i magnifici vasi, le statuette di terracotta, le tombe dipinte, questi ed altri reperti per scoprire la civiltà greca del sud Italia, un viaggio bellissimo condotto come i viaggiatori del ‘700 che per primi scoprirono i templi di Paestum. Dopo il nostro risveglio muscolare di prima mattina e il “Viaggio nella sezione della Magna Grecia”, mangeremo un archimerenda e quindi ci metteremo a lavoro sul nostro vasellame protonuovo. Impareremo una danza molto simile a quella rappresentata nella tomba delle danzatrici di Ruvo.

Giorno 3
Viaggio in Grecia
Ercole e Afrodite, Venere e Apollo, Armodio, Aristogitone, Anfione e Zeto. Tanti personaggi e tante storie da raccontare. Dopo il risveglio in giardino, andiamo alla scoperta della Collezione Farnese con tutti i suoi fantastici personaggi e viaggeremo utilizzando speciali visori per rivedere i luoghi e le opere alle loro origini. Dopo una merenda mitica ci metteremo a lavoro con disegni, collage e tanti giochi dedicati al mito. Al termine, riapriamo il diario di Viaggio per conservare disegni, collage, scritti e reperti vari (non sono ammessi chewingum masticati).

Giorno 4
Viaggio intorno al Vesuvio
“Lo spaventoso tuono precedette lo schianto, in poche ore, fumo lapilli e cenere avvolsero la città, inglobando tutto. Dopo duemila anni la scoperta….”. (Dai racconti di Archimann)….le città vesuviane con i loro tesori di mosaici, pitture e suppellettili sono il viaggio di oggi. Andremo ad ammirare i reperti straordinariamente conservati nelle sezioni dedicate alle aree vesuviane. Dopo una merenda eruttiva riprodurremo mosaici ed affreschi e di nuovo conserveremo pezzettini della giornata nel nostro diario di viaggio.

Giorno 5
Viaggio di ritorno
E’ tempo di tornare dai nostri viaggi, faremo un bel risveglio muscolare oggi ed una visitina a tutto il verde del Mann, quello vivo e quello dipinto, ripasseremo le danze apprese durante i viaggi e sistemeremo tutti gli oggetti creati e il diario, per mostrarli ai genitori. La merenda oggi la faremo a sorpresa e dopo aver pranzato accogliamo mamma papà, zii, zie, nonne e amici a vedere i nostri capolavori.

Geronimo Stilton guida di Pompei

GERONIMO STILTON presenta la guida e le mappe per ragazzi del SITO UNESCO 829 “AREE ARCHEOLOGICHE DI POMPEI, ERCOLANO E TORRE ANNUNZIATA”, giovedì 13 giugno ore 10,30 al Teatro Piccolo degli scavi di Pompei (Ingresso Piazza Esedra).

A un anno di distanza dalla sua prima visita e dopo un intenso lavoro al fianco degli alunni di 12 istituti comprensivi di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, Trecase e Napoli, torna agli scavi di Pompei Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, per presentare le nuove mappe e la guida del sito Unesco 829 “Aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata”, dedicate ai più piccoli e ai ragazzi.

Giovedì 13 giugno presso il Teatro Piccolo degli scavi di Pompei sarà presentato il risultato finale delle attività.

Interverranno:

– Il Direttore ad interim del Parco Archeologico di Pompei, Alfonsina Russo

– il prof. Massimo Osanna assieme al Direttore del Grande Progetto Pompei, Generale Mauro Cipolletta;

– il Direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano;

– Laura Acampora del Segretariato generale del Ministero per i beni e le attività culturali – Servizio I, Ufficio Unesco del Mibac;

– Elena Pagliuca dell’Osservatorio Permanente del Centro Storico di Napoli-sito Unesco;

– Rachele Geraci di Atlantyca, Responsabile eventi culturali e relazioni con le Istituzioni;

– e, naturalmente, Geronimo Stilton, protagonista e autore della serie editoriale pubblicata in Italia da Edizioni Piemme e in altre 49 lingue nel mondo e dei cartoni animati in onda su RAI, qui presente in pelliccia e baffi assieme agli alunni e professori delle classi partecipanti al progetto.

Le mappe saranno in distribuzione presso gli ingressi dei tre siti, assieme alla guida che sarà distribuita in questa prima fase gratuitamente.

L’ingresso all’evento di presentazione è aperto ai visitatori, fino ad esaurimento posti (max. 150).

Geronimo Stilton è stato testimonial d’eccezione del progetto educativo “Itinerario didattico formativo tra i siti di Pompei, Ercolano, Torre Annunziata, Napoli” rivolto ai giovani cittadini del sito UNESCO, finanziato con i fondi della L. 77/2006 (legge per “misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “Lista del patrimonio mondiale” posti sottola la tutela dell’UNESCO). Il progetto – svoltosi in collaborazione con l’Osservatorio Permanente del Centro Storico di Napoli-sito Unesco – ha avuto l’obiettivo di aumentare la consapevolezza e la sensibilità dei più giovani nei confronti del patrimonio culturale mondiale, anche attraverso l’osservazione delle tecniche di conservazione e valorizzazione.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con Atlantyca Entertainment, l’azienda milanese che gestisce i diritti editoriali internazionali, di animazione e di licensing del personaggio Geronimo Stilton.

R-Estate al Museo 2019


Dal 10 al 28 giugno, dalle 9 alle 13:30 saranno organizzate nei Musei e nei laboratori del Centro Musei una serie di attività didattico – educative per i ragazzi dai 6 agli 11 anni.

Le attività saranno articolate a cadenza settimanale ed attivate per gruppi di minimo 7 partecipanti.

Per ulteriori informazioni e per la prenotazione mi può contattare.

Cordialmente,

Elena Andretta

dr.ssa Elena Andretta – Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche

Ufficio coordinamento attività didattiche e divulgative

081.2537587prenotazionicm@gmail.com

Scopri la città, un campo un giro per la città!

Nell’ambito  di Pan kids, il progettoScopri la città” ancora una volta utilizza il Pan per accogliere i bambini coinvolti nei suoi itinerari. Grazie anche alla collaborazione con altre associazioni che partecipano a Pankids,  l’offerta di itinerari e gite  si arricchisce di attività di laboratorio che mirano a realizzare un racconto di ciò che si scopre nei percorsi in giro per la città.

Il progetto è rivolto a bambini dai 6 ai 14 anni.

Il programma: svolgeremo itinerari tematici differenti. Napoli è ricca di storia, di arte, di giardini, di passeggiate panoramiche  ma anche di lavoro ed eccellenze professionali: per questo le mete dei nostri itinerari non sono soltanto musei, monumenti, ma sono anche laboratori, centri scientifici e luoghi di solidarietà. Ovviamente tutto fatto con molta leggerezza ed allegria, i bambini si tratterranno sempre in giardini o spazi all’aperto, scopriranno, come in un gioco,  aspetti della  città e del loro territorio a loro ancora sconosciuti. Spesso, ci auguriamo, rivedranno luoghi già visti con le famiglie e/o con la scuola o anche con noi. Rivedere è un’occasione preziosa, è  la possibilità di risperimentare da altri punti di osservazione e con occhi diversi, è darsi tutto il tempo necessario per godere di un luogo e di una attività.

 In alcuni giorni i percorsi saranno più impegnativi in altri più facili.

Ogni giorno partiamo  “attrezzati” con blocchetti e matite e, eventualmente, macchina fotografica, la nostra e non quelle dei bambini, cercando di costruire un racconto collettivo di ciò che vediamo.

Il tentativo è di far costruire ai giovani viaggiatori un racconto delle esperienze fatte e costruire poi tutti insieme un’unica mappa della città. Quando  possibile, si preferiranno mezzi pubblici di trasporto per gli spostamenti.

Il programma settimanale dalle 8.30 alle 16 e 00 si svolge  dal 17 giugno al 5  luglio. Ogni settimana, tenendo conto del clima e della risposta dei bambini, si intrecciano temi diversi, per offrire un’immagine variegata della nostra città e del nostro territorio. Il 12 giugno facciamo una giornata  di prova, con un percorso facile,  in cui i bambini potranno sperimentare com’è passare una giornata con noi. Il programma di massima può subire variazioni anche perché continuiamo sempre a cercare nuove luoghi da scoprire. Un’altra novità è data anche dalla presenza nella settimana di luglio del teatro! Quest’anno il Napoli Teatro Festival ha una sezione dedicata al teatro per ragazzi la prima settimana di luglio, noi porteremo i ragazzi a vedere due spettacoli di mattina, Pulcilele…omaggio a Emanuele Luzzati e Schiaccianoci swing; come è nostra consuetudine, anche in questo caso potremo occuparci del cosa c’è dietro; così dopo gli spettacoli avremo un pò di tempo per chiacchierare con gli artisti. Insomma venite a scoprire la città insieme a noi, ne vale la pena!

Calendario di massima:

12 giugno –La Collina di Pizzofalcone e visita al Panificio – merenda e passeggiata a Castel dell’Ovo

17 giugno – Il MADRE

Laboratorio al PAN

18 giugno – L’antiquarium di Boscoreale

19 giugno – In giro per orti a Posillipo

20 giugno – La Reggia di Portici

21 giugno – Il Museo archeologico: Canova e/o Corto Maltese;

la Meridiana

Laboratorio

24 giugno – Street Art e Metrò dell’arte

Laboratorio al PAN

25 giugno – Gli scavi di Ercolano: Miti e Racconti

26 giugno –  Castel Sant’Elmo e le Scale del Petraio

27 giugno – Vedute famose: Il Parco ed il Museo di Capodimonte

28 giugno – Le eccellenze: Museo di Pietrarsa

1 luglio – Il Maschio Angioino

Laboratorio al PAN

2 luglio – La Fondazione Mondragone con il nuovo allestimento Laboratorio al PAN

3 luglio – La Villa di Oplonti: dipinti e sorprese!

4 luglio – Andiamo a teatro!

5 luglio- Andiamo a teatro!

Laboratorio al PAN

10 luglio  – Il Giardino Inglese della Reggia di Caserta

Costi 110 € la prima settimana, 105 ogni settimana in più. 25 € la gita singola, possibile solo se c’è disponibilità di posti. 5 € di iscrizione annuale ad Arteteca at work, chi prenota entro il 7 giugno non paga l’iscrizione.

Minimo gruppo di 8 bambini, massimo di 20.