E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

STRISCE E MACCHIE

207 Strisce e macchie

Curiosi e incoscienti, giocosi e affamati, due piccoli di tigre e di leopardo s’incontrano nella giungla, entrambi alla ricerca di qualcosa da mettere sotto i denti.

Per evitare litigi, si mettono d’accordo: a te tutto quel che è a strisce a me tutto quel che è a macchie.

Ma per quanto a pallini siano le coccinelle e rigati i maggiolini, immangiabili sono entrambi. Discorso analogo per foglie e per farfalle.

Gli uccelli poi, chi è in grado di acchiapparli? Finalmente, sulla riva del fiume, alcuni cervi, ma insieme a loro, fauci spalancate e denti aguzzi, un feroce coccodrillo.

Non resta che fuggire e nascondersi tremanti nella giungla. Per fortuna quelle due sagome grandi e imponenti non sono altro che mamma tigre e mamma leopardo, venute a riportarli nella tana.

E per cena, nulla a strisce, nulla a macchie. Per entrambi solo bianco latte.

Strisce e macchie di Dahlov Ipcar, Orecchio Acerbo editore.

 

Continua a leggere

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

IL CANE CON UNA CASA SULLA TESTA

Un giorno come tanti, un simpatico e sveglio bambino dai rossi capelli che viveva in una grande città, aveva incontrato lungo una via un cagnetto bassotto di colore fulvo il quale, cosa alquanto strana, portava sopra la sua testa, una piccola casetta.

“Gli ho chiesto dove andava”

La risposta del cagnolino era stata un incomprensibile e sonoro BLA BLA BLA BLA.

“Io non ho capito: non parliamo la stessa lingua”

Continua a leggere

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

WAIS E MELODY 1

IL BAULE SCOMPARSO

wais

Due ragazzi curiosi e stravaganti, Wais e Melody. Una tranquilla cittadina di nome Newport con una buffa via, Singleway. Un negozio spesso aperto in cui, però, non c’è mai traccia del proprietario… Un evento straordinario che porterà Wais e Melody ad affrontare tante avventure, mettendo da parte la paura e lasciando spazio all’ingegno!

Avventure dove il fantastico porterà i piccoli lettori alla scoperta del reale!

Insomma un mistero da svelare e tante avventure da vivere per avvicinare i ragazzi ai segreti della fisica.

Wais e Melody sono amici e frequentano la stessa scuola, improvvisamente si trovano coinvolti in un mistero legato al ritrovamento di un oggetto dai poteri straordinari; per venirne a capo dovranno vivere emozionanti avventure e risolvere imprevisti rompicapi. Continua a leggere

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

Terra tra le mani

TERRA

Nadeema, vissuta tanto tanto tempo fa, ha attraversato un deserto immenso con la sua tribù alla ricerca delle zone fertili . Nadeema incontra Shair, il piccolo seme di orzo che, nonostante le sue dimensioni, cela nel cuore l’energia incontenibile di una grande trasformazione.

La Storia, l’amicizia, l’energia della natura sono alcuni degli ingredienti del racconto.

La Storia, l’amicizia, l’energia della natura sono alcuni degli ingredienti del racconto che narra con estrema dolcezza una scoperta, quella dell’inaspettato germoglio del primo seme che ha portato alla nascita dell’agricoltura.

La storia affida a una bambina, Nadeema, questa grande scoperta per raccontare ai più piccoli che, nascosti nei gesti semplici possono esserci delle grandi rivoluzioni.

Terra tra le mani è edito da Anicia Edizioni scritto da Cristiana Pezzetta e illustrato da Gioia Marchegiani.

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

LA GARA DELLE COCCINELLE

La_gara_delle_coccinelle_COP_800px

Chi vincerà la gara delle coccinelle? La più veloce, si dirà. Ma nel mondo delle coccinelle le cose non sono così scontate, e può succedere che la coccinella in testa torni sui suoi passi per aiutare quella che è stata lasciata indietro dal gruppo. Che invece di arrivare al traguardo girino su se stesse, e poi ecco che formano una girandola e il traguardo non è poi così importante se stiamo insieme e insieme camminiamo e ci divertiamo anche perché: cosa significa davvero “vincere”?

gara2

Continua a leggere

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

BILLY

BILLY

Non riuFirete a reFiFtere al FaFino del piccolo Billy, un giovane tigrotto che oggi è diventato Feriffo di Cactus Valley ed ha anche perso il Fuo primo dentino.

Armato di una piFtola a tappo, cappello in perfetto Ftile west e Ftella Fintillante al petto cerca di arreFtare i banditi che cercano di mettere Fcompiglio in città, ma non è facile anche perché a causa di questa “S” che proprio non riesce a pronunciare ogni suo ordine: “Ftop! Fiete in ftato d’arrefto!” viene scambiato per ben altro. E così, Billy pensa di essere “lo feriffo peggiore del mondo”. Ma non è così, perché i piccoli, Fi Fa, hanno una marcia in più e per Jack Cornolungo, Nick Mano Fredda e gli altri non ci Farà Fcampo.

billy

POF!POF!