Riprende l’arte nel piatto, ciclo di laboratori in collaborazione tra Arteteca at work e Le Cugine

foto pervolantino

Giovedi 5 ricominciamo con le attività presso l’associazione Respiro, in via Carlo Poerio 15.

Come l’anno scorso giochiamo con la manualità, convinte che i bambini supertecnologici, usino sempre troppo poco le loro mani; per questo con un unico tema per ogni incontro proveremo a cucinare ed a colorare, disegnare e scolpire; l’obbiettivo è trovare un metodo  per fare le cose, sperimentando e, principalmente,  scoprire il piacere di vedere nascere le cose, che in genere i bimbi trovano già  pronte e preparate da qualcun altro.

I laboratori sono a tema,  legati per il mese di ottobre ad Halloween e per  il mese di dicembre al Natale.

Lavoreremo sempre preparando una cosa bella ed una cosa buona ed  in ogni caso i bambini faranno!

Per la parte espressiva, a ottobre ci dedichiamo a piccole sculture e maschere mentre a dicembre lavoriamo sull’impacchettare e incartare per preparare i bambini all’idea del dono natalizio.

Per la parte culinaria seguiamo il seguente programma:

A ottobre

  • USIAMO LA ZUCCA CON FANTASIA: Cupcake alla zucca
  • USIAMO LA ZUCCA CON FANTASIA: gnocchi di zucca
  • BUONE E….MOSTRUOSE: DITA DA STREGA IN PASTA FROLLA
  • CONOSCIAMO IL “DOLCISSIMO” FANTASMA GEREMIA, CHE TUTTE LE PAURE PORTA VIA: Per l’ultimo appuntamento dedicato ad Halloween, un dolcetto americano molto amato dai bambini: il cake pops, che “vestiremo” da fantasmino.

 A dicembre:

  • HO VISTO….UN OMINO DI PAN DI ZENZERO. Dalla tradizione angloamericana una ricetta cara ai bambini. Noi la rivisiteremo per renderla ancora più golosa
  • IL NATALE A NAPOLI PROFUMA DI…..STRUFFOLI. Tanti cestini solo per i nostri bambini
  • PANETTONE O PANDORO? L’importante è che siano decorati dai nostri Piccoli Chef.

 

Questi laboratori sono per bambini dai 4 agli 8 anni e ci si prenota entro il giorno prima, ci si può iscrivere per un incontro o per 4 incontri.

Se  ci fossero ragazzini di età molto diverse formeremmo due gruppi di età omogenee.

LABORATORI “L’ARTE NEL PIATTO”:

PER CHI: per bimbi dai 4 agli 8 anni

DOVE: ASSOCIAZIONE RESPIRO, via Carlo Poerio, 15

 

QUANDO: ogni giovedì a partire dal 5 ottobre
ORA: dalle 16.30 alle 18.00

COSTO: 12€ a bambino per ogni laboratorio. Sconto del 10% per le coppie di fratellini o per quanti acquistano tutti i laboratori del mese.
MODALITA’ DI ISCRIZIONE: prenotazione obbligatoria entro 24 ore prima (mercoledì pomeriggio) a info@lecugine.net e a artetecaatwork@fastwebnet.it o per telefono: 348.750275635  o 3489120263.

IL LABORATORIO SI TERRA’ AL RAGGIUNGIMENTO DI UN NUMERO MINIMO DI 8 BAMBINI ED UN MASSIMO DI 15.

IMG_5278

 

 

 

Annunci

Scopri la città 2017!

Immagine fileE  di nuovo siamo a giugno alle prese su come organizzare le giornate dei bambini, una volta finita la scuola! Noi ancora una volta proponiamo i nostri campi in giro per Napoli e dintorni e pur essendo arrivati al settimo anno di gite, troviamo ancora posti dove non siamo stati ancora! in particolare ci dirigiamo verso il Vesuvio e le ville del Miglio d’Oro,

Andiamo anche verso la zona flegrea e vediamo l’area archeologica sommersa di Baia ed il lago d’Averno.

Poi visitiamo laboratori speciali come quello superfamoso dove si realizzano le cravatte di Marinella, vediamo le ceramiche di Stingo, fatte ancora come le antiche mattonelle del ‘700 napoletano, impariamo a fare la pizza… e poi la mangiamo!

Poi camminiamo, guardiamo la città, ci prendiamo il tempo per guardarla e raccontarla, vediamo monumenti noti ed altri meno noti.

Le modalità sono le stesse degli altri anni, dal 13 giugno al 20 luglio, ci vediamo al Pan tutte le mattine dalle  8e 30 alle 10.

Da lì, partiamo   “attrezzati” con blocchetto e matita e macchine fotografiche per “catturare” le immagini più interessanti. Il tentativo è di far costruire ai giovani viaggiatori un racconto delle esperienze fatte e costruire poi tutti insieme un’unica mappa della città. Quando  possibile, useremo i mezzi pubblici di trasporto per gli spostamenti.

Il programma: in un numero di giorni ridotti agli anni precedenti: svolgeremo itinerari tematici differenti. Napoli è ricca di storia, di arte, di giardini ma anche di lavoro, laboratori artigiani:  per questo le mete dei nostri itinerari non sono soltanto musei, monumenti, ma sono anche laboratori, centri scientifici e luoghi di solidarietà e volontariato. Ovviamente tutto fatto con molta leggerezza ed allegria, i bambini si tratterranno sempre in giardini o spazi all’aperto, scopriranno, come in un gioco,  aspetti della  città e del loro territorio a loro ancora sconosciuti. Sempre si alterneranno  momenti di concentrazione a momenti di rilassamento e si troverà sempre l’occasione per trascorrere delle ore all’aria aperta.

Ogni settimana, tenendo conto del clima, della risposta dei bambini, si intrecciano temi diversi, in maniera da accostare giornate più faticose  ad altre più leggere.

Giornata tipo

8,30/10,00: Al Pan: Accoglienza dei bambini e descrizione della giornata che si trascorrerà insieme (cosa visiteremo, come ci arriveremo…).

10,00   Spostamento verso l’obbiettivo della giornata.

 10,45 /13,00     Visita del museo/luogo di interesse

 13,30    Colazione al sacco.

 14,00    Giochi, disegni e foto

 16,00   Si torna  a casa appuntamento con le famiglie al Pan

Il programma può subire variazioni per cause climatiche, motivi di forza maggiore o su richiesta della maggioranza dei partecipanti

I campi si attivano con un minimo di 10 iscritti ed i gruppi non superano i 20 bambini. Per le prenotazioni, telefonare al 3489120263 o scrivere ad artetecaatwork@fastwebnet.it

Qui di seguito trovate il programma delle gite:

martedì 13 giugno     Villa delle Ginestre a Torre del Greco

giovedì 15 giugno      Il Lago d’Averno

lunedì 19 giugno      La Certosa di San Martino

martedì 20 giugno    Ercolano gli scavi e le case di nuovo aperte

mercoledi 21 giugno   Laboratorio sulla pizza e castel dell’Ovo

giovedì 22 giugno      Il vesuvio

venerdì 23 giugno     La Floridiana

Lunedi 26 giugno       Villa Pignatelli

martedì 27 giugno     Villa Campolieto e villa Favorita  a Ercolano

mercoledì 28 giugno  Le ceramiche  dei fratelli Stingo ed il chiostro di Santa Chiara

giovedì 29 giugno      In giro tra artigiani: Talarico, Marinella, passando per il Memus

venerdì30 giugno      Pietrarsa

lunedi 3 luglio           Castel Sant’Elmo

martedì 4 luglio          Capodimonte ed i palazzi della Sanità

mercoledì 5 luglio      L’arte per strada: i quartieri spagnoli ed il metro dell’arte

giovedì 6 luglio           L’orto Botanico di Portici e l’ Ercolaneum

venerdì 7 luglio         Villa Pignatelli

lunedì 10 luglio          La tomba di Virgilio

martedì 11 luglio         La Vasca navale dell’Università Federico II

mercoledì 12 luglio    La città sommersa di Baia

giovedì 13 luglio          I musici di Caravaggio a palazzo Zevallos  e la  musica a Napoli

Venerdì 14 luglio       La Floridiana

martedì 18 luglio        In giro per chiostri

giovedì 20 luglio         Il  Virgiliano

Su richiesta delle famiglie che vogliono avere un impegno per i bambini su tutta la settimana i lunedì ed i venerdì organizziamo gite più facili ed aperte anche a bimbi più piccoli.

I costi sono 75 € per tre gite dal martedi al giovedi e 115 € per l’intera settimana dal lunedi al venerdi.

Le gite del 13 e 15 giugno possono essere prenotate singolarmente per far sperimentare ai bambini questa attività.

Tutti i campi estivi al tag #campiestivinapoli .

foto 2

Un laboratorio per una festa diversa: Incontri di arte e cucina per bambini

collage

Un progetto di  Arteteca at work e le Cugine

Arteteca si è incontrata con le Cugine e ne è nata una nuova proposta di laboratorio per inventare una festa speciale dedicata ad arte e cucina perché in entrambe le esperienze  i bambini  lavorano sia con  le mani  che con la testa ed il cuore!.

L’idea è che nella stessa giornata, scelto un tema, lo sviluppiamo con una cosa buona da mangiare e bella da vedere, anche per raccontare ai bambini che ogni cosa si può guardare da più punti di vista. I temi sono tanti, ci possiamo ispirare ad un paese,come ad un artista, il primo esperimento che stiamo facendo,  viene molto bene ed è dedicato ai colori: scegliamo un colore  con i bambini e scopriamo un mondo!

Organizzazione dell’incontro

  • Raccontiamo un colore con oggetti, opere d’arte, natura.La chimica rende tutti i colori ugualmente fattibili:  per i bambini il pastello blu sta nella stessa scatola del pastello rosso  ma nel passato non era così: I colori erano più o meno preziosi perché più o meno rare, e quindi preziose, erano le materie che si usavano per produrli.Vedremo allora da cosa nasce il colore e come si concentra e si diluisce  per dipingere ma anche come si usa per colorare e rendere succulenti i nostri piatti,  ed, alla fine dell’incontro, produciamo una cosa bella ed una cosa buona!
  • Spieghiamo come anche nel cibo il colore è un elemento determinante per rendere più bello (si mangia anche con gli occhi) il nostro piatto, più buono e più desiderabile per i bambini.
  • Realizziamo una ricetta e mentre la pietanza cuoce, o si raffredda,  prepariamo il pacchetto artistico con cui incartare, pubblicizzare o anche solo accompagnare il nostro cibo.

Durata

Questi laboratori, per la loro natura multidisciplinare e la loro durata (2 ore), trasformeranno il pomeriggio dei vostri bimbi in qualcosa di insolito e ai genitori sarà consegnato il testo della ricetta realizzata, così che possano rifarla a casa insieme ai loro piccoli.

Temi

  1. Caldo come l’arancione della zucca e delle foglie per l’autunno. E proprio con la zucca “tingeremo” i nostri gnocchi.
  2. Il marrone dell’autunno si porta sui biscotti  al cacao a  forma di bottone che conserveremo nelle nostre scatole
  3. Giallo luminoso   perché le giornate sono sempre più corte e ci manca il sole.  Oro giallo come le nostre caramelle di pasta all’uovo.
  4. Verde come i teneri spinaci che bucano la terra e colorano i nostri pancake
  5. Bianco come la neve: come le montagne, anche  i biscotti si ricoprono di ghiaccia
  6. Festoso come  il rosso per quando si aspetta il Natale. E il rosso del concentrato di pomodoro renderà più brillanti i nostri panini al latte.

Numero di bambini

Il laboratorio si può fare a partire da un numero minimo di 8 bambini e per un massimo di 20.

Costi

A partire da 160 € ed in funzione del numero di bambini.

Su richiesta, Le Cugine possono provvedere anche al buffet.

Fascia di età: 

Questo laboratorio è stato pensato per  bambini dai 7 anni in su;  per i più piccoli si può immaginare un programma semplificato per tempi e costi.

Informazioni e prenotazioni:

artetecaatwork@fastwebnet.it  tel. 3489120263

Info@lecugine.net  tel. 3487502756

ludo2-3per-lucia-2img_1951

Le ultime 11 gite di Scopri la città 2016

DSC_0130Ecco il calendario delle prossime gite di Scopri la città:

8   luglio  L’anfiteatro Flavio

11 luglio Come si fa: il  Laboratorio di restauro del libro della Biblioteca Nazionale di Napoli

12 luglio Le vie dell’acqua: La Piscina Mirabilis a Bacoli

13  luglio Guardare la città dall’alto: Castel Sant’Elmo e la Pedamentina

14 luglio  Laboratorio su fotografie e disegni della settimana

La mostra su Henry  Cartier Bresson al Pan

15 luglio L’Oasi degli Astroni

 

18 luglio Come si fa: la torrefazione del Caffè e I giardini della Mostra d’Oltremare

19 luglio La Villa di Oplonti

20  luglio Il parco di Capodimonte

21 luglio La Fondazione Mondragone

22 luglio Il neoclassico: Villa Pignatelli   Laboratorio su fotografie e disegno della settimana

Il Costo è 110 € la prima settimana, 100 la seconda, 25 una sola gita.

Per informazioni,  telefonare al 3489120263 o scrivere ad artetecaatwork@fastwebnet.it

Altre in formazioni per chi non è mai venuto:

Il progetto “Scopri la città” è un programma settimanale studiato per venire incontro alle esigenze delle famiglie nel periodo estivo in cui non c’è attività scolastica, per bambini di età compresa tra  6 e 12 anni. L’obiettivo è dare l’opportunità di “scoprire” spazi e luoghi significativi della nostra città consentendo ai ragazzini di sviluppare una personale interpretazione attraverso il gioco ed il confronto con i coetanei. I giovani viaggiatori sono “attrezzati” con blocchetto e matita e possono utilizzare una macchina fotografica per “catturare” le immagini che li appassionano. Quando, e dove possibile,  si preferiranno mezzi pubblici di trasporto per gli spostamenti. Quest’anno proviamo a dedicare una parte di una giornata della settimana all’elaborazione delle fotografie e dei disegni prodotti nel corso dei giorni precedenti: per un pomeriggio, guarderemo le foto ed i disegni o anche i testi realizzati dai ragazzini, ne individueremo le caratteristiche ed elaboreremo una piccola raccolta di materiale da montare e da lasciare ai ragazzi come ricordo della loro esperienza con noi. In questo modo avremo anche l’occasione di passare una giornata più tranquilla!

Il programma 2016:  Quest’anno introduciamo un tema nuovo accanto alle chiavi di lettura consuete: Le vie dell’acqua:  a partire dall’acquedotto napoletano scopriamo come, in diversi modi e forme, l’acqua segni il nostro territorio:  la prima settimana visitiamo la centrale di sollevamento dell’acqua dello Scudillo, poi vediamo le cascate della reggia di Caserta, successivamente la valle dei mulini ad Amalfi ed infine la Piscina Mirabilis  a Bacoli.

Accanto a questo tema avremo i nostri consueti temi: la tradizione artigiana ed il saper fare, I musei storici della città, l’archeologia,  la città dall’alto etc. il verde storico e non,  infine  visiteremo alcuni luoghi legati alla ricerca scientifica ed all’università.

 

Ogni settimana, tenendo conto del clima, della risposta dei bambini, si intrecceranno quattro o cinque temi, in maniera da accostare giornate di maggiore concentrazione ad altre più leggere.

La settimana si svolge in 5 giorni dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16,00,

Ogni settimana, tenendo conto del clima, della risposta dei bambini, si intrecceranno quattro o cinque temi, in maniera da accostare giornate più faticose  ad altre più leggere. I campi si attivano con un minimo di 10 iscritti ed i gruppi non superano le 20 persone.

Il programma può subire variazioni per cause climatiche, motivi di forza maggiore o su richiesta della maggioranza dei partecipanti

 

 

Costruiamo un libro

Da lunedì prossimo, 4 aprile alle 16 e 30, cominciamo a costruire un libro da Masisà, via Fiorelli 12b

Per 4 incontri, ed anche di più se ce ne sarà necessità, ogni bambino costruirà il suo libro:

Fare è il modo migliore per avvicinarsi alle cose e comprenderle, perciò per avvicinare i bambini alla bellezza del libro, ne costruiamo uno per ognuno di loro; ogni bambino potrà scegliere cosa mettere nel suo libro: ritratti, storie, fotografie, piccoli giochi, tutto raccontato con parole o con disegni; un nostro ispiratore è il grande libro delle piccole cose di  Keith Haring ma i veri ispiratori saranno i bambini, saranno loro a scegliere ciò che è importante e vogliono introdurre nel loro libro.

Noi gli insegniamo a costruire la copertina e gli spieghiamo come la rilegatura sia  quel procedimento usato per assemblare un certo numero di fogli di carta, separati in modo tale da ricavarne un libro, un album, un quaderno.

I bambini, una volta capito e deciso come   costruire il loro libro, passeranno anche a comporne alcune pagine sperimentando la possibilità di illustrare e comporre una o due pagine,  organizzandone  gli spazi ed  i  colori, ognuno sarà l’autore del proprio libro.

Abbiamo individuato una sequenza di giornate in cui realizzare alcuni temi ma insieme ai bambini potremo modificarle secondo le loro aspirazioni, l’unica richiesta che facciamo ai genitori è di un pò di continuità: ogni settimana faremo un lavoro diverso da inserire nel libro, e ci fa piacere di non avere alla fine, un libro vuoto!

4 aprile  Ti faccio un  Ritratto per il mio libro con Keith Haring,  Andy Warhol, René Magritte etc….

11 aprile Incominciamo a costruirci un libro

18 aprile il mio gioco preferito

26 aprile il mio colore  preferito….. IL 26 APRILE è martedi ma il lunedì è festa,  quindi spostiamo di un giorno.

Per questo laboratorio abbiamo bisogno di una certa continuità perché ogni settimana faremo un lavoro diverso da inserire nel libro, e ci fa piacere di non avere alla fine, un libro vuoto!

I COSTI SONO SEMPRE GLI STESSI 12 € A INCONTRO, 10 € A BAMBINO SE SI VIENE IN DUE.

La prenotazione entro lunedi mattina, ma prima la fate e meglio è, da Masisà 0810380775  o con noi 3489120263

Nuova serie di laboratori di Arteteca at work da Masisà

xboratori masisaàLunedì  15 febbraio parte un’altra serie di  laboratori di Arteteca da Masisà!

L’organizzazione del laboratorio è sempre la stessa: noi raccontiamo  di un autore, di un’opera o di una tecnica e poi i bambini trovano un loro modo di riraccontarlo; anche nel caso dei  prossimi quattro temi, Keith Haring, l’astrattismo di Mondrian, Kandinskj e   Malevic, le forme in movimento di Giacomo Balla, le riproduzioni seriali di Warhol, le opere con cui giochiamo vanno interpretate  in una chiave di lettura giocosa; i bambini sperimentano la possibilità di raccontare una storia con figure schematiche, l’uso delle forme geometriche, il movimento delle figure, un cambio di colore sulla stessa foto riprodotta più volte. A volte si forza un po’ l’interpretazione ma si danno sempre nuovi spunti ed i bambini sono liberi di sperimentare lontani dall’ansia del risultato. Alla fine i bambini sono molto contenti e le loro opere pronte da essere esposte in salotto!

Le prossime date sono, dunque, sempre di lunedì alle 16 e 30:

15 febbraio 

La street art e Keith Haring

Giochiamo con i  pupazzi, facili e  colorati

22 febbraio

Disegnamo  con le linee, i punti e le forme astratte:

Faccaimo amicizia con Vasilij Kandinskij, Piet Mondriane Kazimir Malevič

29 febbraio 

Le figure in movimento giochiamo con Giacomo Balla e i futuristi

 7 marzo

Giochiamo con Andy Warhol e le immagini in serie: le foto  degli animali cambiano e si trasformano, cambiando i colori

15 marzo

Il Cappello della Signora Matisse

La Femme au chapeau diventa un’occasione di sperimentazione per  i bambini, le cambieremo il cappello con l’aiuto di foglie, carta riciclata e molto altro

Il costo è 12  € ad incontro; se vengono due bambini, amici o fratellini insieme, pagano 20 €.

keith haringL’unica preghiera è sempre prenotare per tempo, dicendoci anche l’età dei bambini, in maniera da calibrare i contenuti e creare gruppi collaboranti anche se non necessariamente omogenei!

Vi aspettiamo e prenotate o con noi o con Masisà!!

Telefonare allo 0810380775, Masisà via Fiorelli 12 b o scrivere a noi:  artetecaatwork@fastwebnet.it o telefonarci 3489120263