Bikaccia il 6 maggio a Capodimonte

Domenica 6 maggio alle 15:30 al Bosco di Capodimonte si svolgerà un evento per famiglie (bimbi dai 6 anni): la caccia al tesoro in bicicletta ormai famosa come Bikaccia.

Si andrà a caccia di indizi nel parco del Bosco di Capodimonte: un’ora di gioco per tutta la famiglia da trascorrere in allegria facendo una rilassante passeggiata esclusivamente in bicicletta. Non vince chi corre di più, ma chi osserva meglio!

Iscrivi la tua squadra entro il 3 Maggio 2018 all’indirizzo ludobus@progettouomo.org , indicando nomi ed età dei partecipanti e numero di telefono di un responsabile.

E se non hai una squadra? Poco male, te ne assegneremo una d’ufficio così potrai fare nuove amicizie!

Il gioco è a squadre. Ogni squadra è composta da minimo 10, massimo 20 partecipanti. E’ necessario che ogni squadra ci sia una fotocamera/telefono con fotocamera. I minori giocano accompagnati da un adulto. Ai partecipanti potrà essere richiesto un piccolo contributo.

L’evento è organizzato da Ludobus Artingioco e da Ludofficina nell’ambito del Napoli Bike Festival 2018

Altre info su www.ludofficina.it

Visite spettacolo Le Nuvole 2018

Le visite spettacolo di Le Nuvole sono da non perdere e si aggiunge una novità ogni anno: agli ormai classici Ballo a Corte, Sangue e Arena e Caccia al Real Bosco (novità 2017) – non me ne sono perso nemmeno uno!- si aggiunge quest’anno Iniziar_te. Il costo (8 € sia adulti che bambini) secondo me vale una visita molto particolare in siti d’eccezione. Prenotate in tempo!

  • Sabato 10, lunedì 12 e martedì 13, febbraio, ore 15.00 e 17.00_Domenica 11 febbraio, ore 10.00, 12.00, ore 15.00 e 17.00
    • Ballo a corte in occasione del Carnevale visita con spettacolo di Le Nuvole e Progetto Museo Palazzo Reale di Napoli dai 3 anni
    • solo per gli adulti la partecipazione all’evento prevede l’acquisto al sito museale, il giorno stesso dell’attività, del biglietto d’ingresso € 4,00 (intero) – € 3,00 (ridotto dai 18 >24 anni)
    • in collaborazione con Direzione Palazzo Reale

Un evento unico, divertente e coinvolgente, per conoscere la storia e il bellissimo Palazzo Reale di Napoli. Un’esperienza emozionante che coniuga l’arte e la storia con il teatro.Il Re Ferdinando di Borbone e la Regina Maria Carolina apriranno le sontuose stanze della loro dimora per il gran BALLO A CORTE che si terrà nel magnificente Salone d’Ercole, non prima di aver visitato le stanze ‘di etichetta’ del piano nobile, ovvero le sale destinate a cerimonie istituzionali e di rappresentanza. Lungo il percorso, accompagnati da uno storico dell’arte, incontreremo re Ferdinando intento a divorare il suo consueto babà e pronto a scappare per un’allettante battuta di caccia nel bosco e Maria Carolina ancora alle prese con la toeletta…

In occasione del carnevale tutti i partecipanti, bambini e adulti che siano, potranno partecipare in maschera.

  • Sabato 7 aprile ore 15.00 e 17.00, domenica 8 aprile, ore 10.00 e 12.00
    • iniziar_te visita con spettacolo di Le Nuvole e Progetto Museo al MADRE Museo di Arte Contemporanea di Napoli dai 3 anni
    • solo per gli adulti la partecipazione all’evento prevede anche l’acquisto al sito museale, il giorno stesso dell’attività, del biglietto d’ingresso € 7,00 (intero) – € 3,50 (ridotto dai 6 >25 anni)
    • in collaborazione con Direzione Museo Madre

E se fosse l’arte a iniziarci all’arte? Quasi un’iniziazione all’arte contemporanea dove le domande non trovano risposte (forse perché le risposte non sempre servono?) ma le suggestioni di una performance che usa il linguaggio corporeo del mimo, o meglio, suggerimenti per varcare la soglia del misterioso mondo dell’arte contemporanea e della creazione artistica. L’arte chiama l’arte, l’arte crea l’arte per dischiudere un’esperienza sensibile delle opere della collezione permanente del museo Madre alla scoperta della materia, del colore, del segno e perché no, dei molteplici sensi e significati di cui possono farsi portatori.

  • Sabato 28 aprile ore 15.00 e 17.00, domenica 29 aprile ore 10.00 e 12.00
    • Sangue e Arena visita con spettacolo di Le Nuvole Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere dagli 8 anni
    • solo per gli adulti la partecipazione all’evento prevede l’acquisto al sito museale, il giorno stesso dell’attività, del biglietto d’ingresso € 2,50 (intero) – € 1,25 (ridotto dai 18 >24 anni)
    • in collaborazione con Direzione Museo dell’Antica Capua

I gladiatori – I diritti umani. L’anfiteatro Campano di S. Maria Capua Vetere è stato sede della prima scuola gladiatoria di cui si ha notizia. L’addestramento dei gladiatori al combattimento nell’arena prevedeva severissime regole, con pene corporali molto dure. Il protagonista, un saggio erborista, un personaggio senza tempo, racconterà le gesta e le sofferenze dei gladiatori; di Spartaco, il più famoso, passato alla storia per la rivolta da lui capeggiata, di Androclo e il suo leone, per finire con quella di Iqbal Masil, simbolo della schiavitù di oggi. Storie vere, a volte leggende, esperienze crudeli di schiavi antichi e non, cariche di sofferenza ma anche di sogni di riscatto. La visita con incursioni teatrali nell’Anfiteatro Campano sarà occasione per conoscere storie e luoghi ma anche per emozionarsi quando, nell’arena, si leggeranno alcuni articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

  • Domenica 6 e domenica 13 maggio ore 10.00 e 12.00_Sabato 12 maggio, ore 15.00 e 17.00
    • Caccia al Real Bosco visita con spettacolo di Le Nuvole e Progetto Museo al Bosco di Capodimonte, Porta Miano di Napoli dai 6 anni
    • in collaborazione con Servizio Educativo del Museo e Bosco di Capodimonte e 7a sezione Squadra a cavallo – Questura Napoli

Nel Settecento solo due volte all’anno era concesso al popolo di entrare nel Real Bosco di Capodimonte, un tempo composto di alberi di ogni specie, mediterranei ed esotici dove re Ferdinando di Borbone svolgeva battute di caccia o semplicemente cavalcate facendo bella mostra – soprattutto con i suoi ospiti – degli animali custoditi in gabbie o in grotte mimetizzate fra la fitta vegetazione. Ma ora che tutti quegli animali sono spariti, impauriti da chi per anni ha dato loro la caccia, sarà compito dei ragazzi farli tornare e assicurarsi che possano vivere in una ricostituita armonia con gli uomini. In questa occasione, con una passeggiata, visiteremo il Real Bosco a partire da Porta Miano, attraverseremo una grande parte del Parco per arrivare al Casino della Regina, la fagianeria e l’antica Fabbrica di Porcellana, prima di entrare nella Chiesa di San Gennaro e nel Cellaio.

Capodimonte fresco vicino e economico

Anche quest’anno Capodimonte con il suo famosissimo Museo (iniziative per bambini qui) e il suo vasto e fresco Bosco sono secondo me una delle mète consigliabili per l’estate in famiglia. E quest’anno, la tariffa del “bus rosso” è scesa di un euro!

Ecco come arrivarci e a che prezzi.

In economia: mezzi pubblici (metro 1 o 2 e/o bus, info su Moovit o Giranapoli: abbonamento o biglietto a partire da 2 euro) + ingresso (8,00 o ridotto 4,00 o gratuito sotto i 18 anni).

Nuovo bus ANM 663 da Metro 1 (Frullone) a Museo a orari fissi.

Da 6 a 12 euro (12 euro; 6 euro da 5 a 25 anni, graris 0-4 anni): ingresso + trasporto andata e ritorno da Palazzo Reale con lo shuttle tariffa turistica. Parte dalle 9:15 alle 18:15 ogni ora (vedi foto sopra; info +393357803812).

Se sei napoletano e hai le condizioni per avere diritto al biglietto di ingresso al Museo ridotto o gratuito oppure se hai meno di 19 anni, il trasporto da Palazzo Reale il bus rosso costa solo 4 euro più biglietto di ingresso che appunto per alcuni adulti (es. docenti) è 4,00 euro, mentre da 0-18 anni è gratis. Invece il biglietto intero è 8,00 euro (oppure 10 euro su 4 siti).

Se sei napoletano e vuoi entrare solo Bosco ti conviene il biglietto del bus rosso che andata/ritorno costa solo 4 euro da Palazzo Reale (8 euro se non sei napoletano).

Tutti i giorni tranne il mercoledì (giorno di chiusura del Museo).

Se viaggi con altre 3 persone ti consiglio di prendere il taxi: ad es. se lo prendete a Piazza Municipio (Palazzo Reale, Molo Beverello…), Stazione Centrale o Ztl centro antico, potete chiedere a inizio corsa la “tariffa predeterminata fissa per Capodimonte”, al costo di 11 euro in totale per singola corsa per Capodimonte.

E non dimentichiamo che il bus rosso ferma anche a Piazza Dante, Catacombe di San Gennaro e Museo Archeologico Nazionale perciò potete fermarvi lì se volete!

Info:

http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/

http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/biglietti/

Ps. Tre anni fa parcheggiai la bici pieghevole e quelle dei bimbi in guardaroba (1 € a bici)… chissà se è ancora così…e chissà se nel frattempo è stata messa una rastrelliera per le bici degli adulti nel cortile (ci sarebbe spazio a sufficienza!)

FB_IMG_1498583616745

Caccia al Real Bosco (6-7 maggio)

Con i miei figli ho partecipato a tutte le visite spettacolo de Le Nuvole.. non mi perderò di certo questa! Va in scena al Bosco di Capodimonte sabato 6 e domenica 7.

Ci vediamo lì!

Tutte le info, sotto.

Un’antica tradizione, un viaggio in un tempo in cui non ci sono macchine, non esistono cellulari e si passeggia a cavallo fra cervi, cinghiali e uccelli d’ogni genere: CACCIA AL REAL BOSCO DI CAPODIMONTE è la nuova visita guidata con performance teatrale, ideata e realizzata da Le Nuvole e Progetto Museo e la collaborazione del Servizio Educativo del Museo e Real Bosco Capodimonte e la 7 sezione Squadra a Cavallo della Questura di Napoli, nell’ambito delle proposte 2016/2017 di didattica museale integrata a nuovi linguaggi per scuole e famiglie (per tutti a partire dai 6 anni).

Nel Settecento solo due volte all’anno era concesso al popolo di entrare nel Real Bosco di Capodimonte, oggi questo luogo rappresenta uno dei rari polmoni verdi della città di Napoli, abitualmente fruito da cittadini e turisti, ma che gli storici dell’arte di Progetto Museo presenteranno al pubblico in una veste inedita, attraverso una passeggiata che dal Casino della Regina arriva fino alla fagianeria e l’antica Fabbrica di Porcellana prima di entrare nella Chiesa di San Gennaro e nel Cellaio dove avrà luogo la performance teatrale interpretata da Gabriele Gigante con la partecipazione di un insolito figurante a quattro zampe…la cui identità non è possibile ancora rivelare in questa sede.

Il teatro si trasferisce nel prestigioso parco storico di Capodimonte per aprire nuove strade di conoscenza e responsabilità civile per e con le nuove generazioni – riferisce in una nota Fabio Cocifoglia de Le Nuvole, chre ha curato la messa in scena della performance teatrale – In questo luogo, un tempo composto di alberi di ogni specie, mediterranei ed esotici, il re Ferdinando di Borbone svolgeva battute di caccia o semplicemente cavalcate facendo bella mostra – soprattutto con i suoi ospiti – degli animali custoditi in gabbie o in grotte mimetizzate fra la fitta vegetazione. Ma ora che tutti quegli animali sono spariti, impauriti da chi per anni ha dato loro la caccia, sarà compito dei ragazzi farli tornare e assicurarsi che possano vivere in una ricostituita armonia con gli uomini”.

Un evento che vuole avere la pretesa di riscoprire la bellezza e la ricchezza della semplicità, insegnare l’importanza dell’amicizia e del rispetto della natura e dell’identità di ognuno e di chiunque, uomo o animale che sia.

Repliche per le scuole primaria e secondaria da mercoledì 3 a venerdì 12 maggio alle ore 9.30 e 11.30 solo su prenotazione agli Uffici Le Nuvole Scuola. L’evento prevede il preacquisto obbligatorio on line su www.etes.it (fino alle 19 del giorno precedente l’attività), nei punti vendita ETES e UFFICI LE NUVOLE in via Coroglio 104 (feriali 9/17). Maggiori dettagli a richiesta su info@lenuvole.com o al recapito 081 2395653 (feriali 9/17) oppure su www.lenuvole.it o alla pagina facebook teatrolenuvole.

Bosco di Capodimonte, ingresso da via Miano/discesa Bellaria _Napoli

 – sabato 6 maggio ore 15 e domenica 7 maggio ore 10 e 12

CACCIA AL REAL BOSCO DI CAPODIMONTE dai 6 anni
visita guidata con performance teatrale di Le Nuvole e Progetto Museo
con Gabriele Gigante, messa in scena Fabio Cocifoglia, consulenza scientifica Stefania Napoleone.

 Costo:

€ 8 on line su www.etes.it (fino alle 19 del giorno precedente l’attività) nei punti vendita ETES e UFFICI LE NUVOLE in via Coroglio 104 (feriali 9/17)

per le scuole: 3|12maggio ore 9.30 e 11.30 – €175 a gruppo (max 4 gruppi per fascia oraria) su prenotazione

Bosco di Capodimonte

Il Bosco di Capodimonte ritengo sia uno dei più bei parchi che io abbia mai visitato (in Italia e all’estero); lo pensavo quando ci andavo da ragazza e ne sono ancor più convinta oggi che ho la fortuna di poterci portare i miei figli.

E’ un bosco grandissimo ma la maggior parte dei visitatori solitamente si concentra nei prati antistanti il Palazzo Reale di Capodimonte

Proprio questa circostanza può ingannare il visitatore occasionale che, accedendo al Bosco da “Porta Grande” si ritrova immerso in una gran confusione!!!

Il segreto è addentrarsi nel “Bosco” passando attraverso la cosiddetta “Porta di Mezzo” e accedendo così ad un emiciclo da cui si diramano 5 viali principali che attraverso bivi e diramazioni conducono a fantastiche distese di prato e lunghe passeggiate al fresco di una splendida vegetazione.

IMG-20140315-WA0000

I viali sono percorribili in bicicletta e giunti nei prati si ha la libertà di scatenarsi in tutti i possibili giochi all’aperto, avendo la serenità di spazi poco affollati che consentono di poter tenere i bambini sempre a portata di vista.

E’ importante sapere che il bosco non è dotato di aree gioco attrezzate e di generi di primo ristoro (esistono solo delle fontanelle per l’acqua nei viali principali ma non vi sono bar o chioschi all’interno del bosco).

Per quanto riguarda l’accesso al Bosco esso avviene attraverso 3 porte: porta Grande, posta all’inizio di via Ponti Rossi; porta Piccola sita lungo via Miano ed infine porta Bellaria anh’essa su via Miano ma più a nord.

Le linee di autobus ANM che arrivano al Bosco di Capodimonte o nelle sue immediate vicinanze sono C63, R4, 2M o 178 (tariffe bimbi vedi post baby-mobilità)

Cosa resta da dire….. buon divertimento, io non posso che allegare la foto del nostro ultimo pic nic.

IMG-20140315-WA0027