MERENDE LETTERARIE DI MAGGIO

Ecco a voi il calendario delle Merende Letterarie di Maggio.

Le Merende Letterarie sono letture ad alta voce di bellissimi albi illustrati.

Segue merenda e laboratorio di disegno!

Ogni sabato alle ore 16.00 Libreria Ubik via B. Croce 28, ingresso gratuito.

info 0814203308.

Letture a cura di Imma Napodano e Simona Fiscale

merende Maggio 2016

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

COME? COSA?

212 Come cosa

Sul molo di un non specificato porto una donna grida al marito già in barca: Ehi, cosa vuoi magiare stasera? Prendendo il largo il pescatore risponde: Purè di patate!

Ma il vento distorce le parole e così la moglie capisce una cosa un po’ diversa. La donna chiede a suo figlio di andare a prendere quello che crede suo marito voglia mangiare, ma, col vento che monta, il bambino capirà un’altra cosa ancora, che solo vagamente suona come il purè di patate iniziale. Continua a leggere

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

Luigi I Re delle pecore

luigii

In un giorno di vento, Luigi la pecora trova sul prato una bella corona.

Se la calza sulla testa e si autoproclama Luigi I, re delle pecore. Si dota di uno scettro per governare, ovvero di un bastonicno di legno, e comincia a sentirsi importante.
I suoi sudditi dovranno assecondare le sue manie di grandezza e obbedire ai suoi stupidi ordini: dare la caccia ai leoni, esiliare dal regno le pecore nere, marciare al passo in grandi parate militari.

lui2

Continua a leggere

MERENDE LETTERARIE

Aprile dolce dormire!

E no! Aprile dolce ascoltare! E disegnare e sognare…

Eccovi le Merende Letterarie del mese più sonnacchioso dell’anno!

Imma e Simona vi aspettano alla Libreria Ubik per farvi ascoltare le storie illustrate e raccontate dai “Nostri autori preferiti“.

Sabato 9 aprile alle ore 16.00 le voci si scaldano e i bambini potranno sognare con le storie della bravissima Beatrice Rodriguez.

“Il ladro di polli” edito da Terre di Mezzo, racconta di una  volpe che  rapisce la gallina e scappa nel bosco. Il gallo, l’orso e il coniglio si lanciano in un furioso inseguimento decisi a liberare l’amica pennuta. Ma durante la fuga per mari e per monti la volpe e la gallina si innamorano, e quando gli altri animali li raggiungono, pronti a suonarle di santa ragione alla volpe, non possono far altro che… una storia che insegna ad andare al di là delle apparenze, un libro pubblicato in 14 paesi.

“Una pesca straordinaria “edito da Terre di Mezzo, dopo “Il ladro di polli” tornano la volpe e la gallina (innamorati), questa volta alle prese con il frigo vuoto: vivendo su un’isola deserta, la gallina decide di andare a pesca in mare, con incontri rocamboleschi e sorprendenti per una nuova esilarante avventura. 

Sabato 16 aprile tocca ad Anthony Browne con “Nel Bosco” e il “MaiAlibro” editi da Kalandraka.

Il primo è una  reinvenzione della fiaba del cappuccetto rosso, il protagonista di questo misterioso racconto si inoltra nel bosco dove si imbatterà in vari sentieri e pericoli…

Il secondo racconta di una mamma un po’ speciale…

 

Sabato 30 aprile si chiude il mese in bellezza!

Bernardo P. Carvalho e i suoi meravigliosi “Di qui non si passa”( edito da Topipittori) e “Grazie” (edito da Kalandraka).

Nel primo albo  ci sono un generale, una guardia e tanta gente che vuole andare “di là”. Ma andare di là non si può: è vietato attraversare il confine. Non c’è una ragione precisa. Il generale ha deciso così. È un abuso di potere. Da questo semplice e comunissimo fatto, prende il via una storia lieve e ironica con un finale davvero sorprendente. Gli autori di un grande successo, come P di papà, tornano in scena con un libro pieno di colori, di piccole storie di personaggi da seguire per quaranta pagine di allegria e senso civico. 

Nel secondo libro si racconta la famiglia, gli amici, i vicini di casa, gli insegnanti e i compagni di scuola… da quante persone impariamo durante la nostra infanzia! bisogna riconoscerlo e continuare a imparare. 

LIBRERIA UBIK

OGNI SABATO ALLE 16.00

INGRESSO GRATUITO

info 0814203308

letture a cura di Imma Napodano e Simona Fiscale.

12571289_10209139499346095_841231230_n

E POI DICONO CHE I LIBRI SONO NOIOSI!

Una notte da… leprotti

una-notte-da-leprotti-libro

testo e illustrazioni di Kathrin Schärer

Cosa succede quando un giovane leprotto ha perduto la via di casa e nella notte una volpe affamata gli si avvicina di soppiatto a fauci spalancate?

Si danno la buonanotte! Così dice il leprotto al predatore interdetto, perché si trovano in un posto speciale: quello dove volpi e lepri, appunto, si danno la buonanotte. Ma se la volpe pensa di cavarsela con un “dormi bene… e gnam!” si sbaglia di grosso: per una vera buonanotte, spiega il leprottino alla volpe sempre più scocciata, ci vuole il racconto di una storia e poi bisogna che gli rimbocchi le coperte.

Accompagnare l’ingenuo nella sua tana e dare così la “buonanotte” anche al resto della famiglia è una prospettiva che fa leccare i baffi alla volpe, che ritrova così la strada di casa perduta… Ma la tana è vuota e alla volpe tocca ora cantare una ninna nanna tenendo il cucciolo per una zampina… “nonna nanna ninna oh, questo leprotto a chi lo do…” Quando mamma e papà leprotto rientrano, trovano la volpe sfinita addormentata accanto al loro piccolo: papà leprotto è pronto a colpirla con un matterello, ma questa è una notte speciale, interviene il leprottino: quella dove lepri e volpi si danno la buonanotte…

 

MERENDE LETTERARIE

Merende Marzo 2016

Rieccoci puntuali con l’appuntamento con le letture alla Libreria Ubik.

Il sabato dei papà sara allietato dalla lettura ad alta voce di “Che rabbia” e “Ci pensa il tuo papà” di Mireille D’Allance.

Il primo albo ha come protagonista il piccolo Roberto che  ha passato una bruttissima giornata: appena arrivato a casa risponde male al papà e non vuole mangiare gli spinaci. Che rabbia! Ma quando la Rabbia si materializza, Roberto comprende quanto può essere dannosa… 

Il secondo albo è un inno alla paternità.

“Senti, papà, cosa faresti se cadessi in acqua?” “Mi butterei per ripescarti.” “Tutto vestito?” “Tutto vestito, anche con le scarpe.” “E se nell’acqua ci fossero i coccodrilli?”, “E se non mi trovassi nell’acqua?”, “E se mi avesse trovato qualcuno prima di te? Qualcuno che vorrebbe tenermi con sé?” Orsetto vuole mettere alla prova il suo papà di fronte a possibili pericoli. L’amore, la tenerezza, la dedizione lo rassicureranno.

Dopo la lettura segue il laboratorio e la mitica merenda!

 

LE LETTURE SONO A CURA DI SIMONA FISCALE

SABATO 19 marzo ore 16.00

ingresso gratuito

info 0814203308